Il garantismo e la vergogna…

Il sottosegretario Nicola Cosentino, accusato da più di un pentito di camorra e per il quale pende una richiesta di arresto per concorso esterno in associazione mafiosa dinanzi la giunta per le autorizzazzioni a procedere della Camera, farebbe bene a rassegnare le dimissioni per dimostrare rispetto verso le istituzioni ed i cittadini italiani. Sono un garantista, ma in questo caso si impone una questione di opportunità politica: le accuse rivolte a Cosentino da pentiti, peraltro rivelatisi sin qui attendibili, sono davvero infamanti e raccontano di un patto scellerato tra imprenditoria criminale (soprattutto nel campo dello smaltimento rifiuti) e politica campana. Fino a che punto il sottosegretario Cosentino, membro del Governo Berlusconi, vuole mortificare l’immagine internazionale del nostro Paese? Non mi meraviglierei a questo punto se all’estero continuasse una campagna denigratoria contro l’Italia basata sul famoso teorema pizza, mafia e calibro 9, campagna tesa a sottrarci flussi turistici, a screditare prodotti e merci italiane, insomma una campagna mediatica e strumentale per fini economici (alla quale di certo i nostri uomini di Governo non fanno nulla per sottrarsi!) che impoverirà le nostre imprese ed ovviamente tutta l’Italia! Dunque a Cosentino non restano che le dimissioni e a noi, in caso contrario, non resta che appellarci con forza al Capo dello Stato affinchè con la Sua  proverbiale “moral suasion” possa risolvere l’ennesimo imbarazzo italiano!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: